La Comunicazione è attenzione. Ma sappiamo davvero ascoltare?

//La Comunicazione è attenzione. Ma sappiamo davvero ascoltare?
  • La comunicazione è attenzione - Psicologo Milano

La comunicazione è importantissima, saper comunicare un’arte che se appresa ci può permettere di vivere la nostra vita davvero meglio. E’ infatti solo grazie alla comunicazione che siamo in grado di trasmettere i nostri messaggi, di comprendere l’altro, di crescere all’interno delle relazioni della nostra vita.

Per molti in realtà la comunicazione è qualcosa che non può non esistere, in ogni momento della nostra vita comunichiamo, con i nostri gesti, il nostro abbigliamento, le nostre scelte linguistiche, tutto è comunicazione.

Ogni nostra azione o non azione comunica un messaggio che l’altro potrà o meno leggere.

La ricerca scientifica ci dice oggi che tutto viene percepito, tutto passa, anche se la maggior parte dei segnali trasmessi va oltre il vaglio della coscienza. Proprio su questo meccanismo si basano pubblicità e marketing, che più di tutti fanno della comunicazione il proprio strumento privilegiato.

Spesso non siamo minimamente consapevoli dei tantissimi segnali che ci vengono trasmessi dagli altri o dei tanti indizi che noi stessi potremmo cogliere per capirli meglio. Addirittura in molto casi arriviamo a non essere nemmeno attenti a ciò che gli altri ci dicono esplicitamente, spesso senza riuscire a comprendere il messaggio che ci viene trasmesso.

Quante colte ti sarà capitato di parlare con qualcuno e di ritrovarti poi a pensare a qualcosa di completamente diverso, senza magari esserti nemmeno accorto di aver perso completamente il filo del discorso.

Questo accade principalmente a causa della nostra attenzione vagante, della nostra incapacità oggi così diffusa di stare davvero nella relazione, in ciò che accade, nel qui e ora, riuscendo davvero ad accorgerci di tutti i messaggi che ci vengono trasmessi.

Durante i corsi di laurea in psicologia ci viene insegnato nel dettaglio quanto ciò che passi nella comunicazione sia in misura nettamente maggiore il messaggio non verbale, ciò che viene trasmesso ad esempio con la nostra postura, con il tono della voce, con le microespressioni del nostro volto.

Ogni volta che parliamo con qualcuno acquisiamo un’infinità di informazioni sul suo conto, su come sta, su cosa pensa, eppure nella maggior parte dei casi non riusciamo ad utilizzare consapevolmente tutte queste informazioni. La nostra mente così poco abituata a stare sotto controllo, a stare nel presente, interferisce con la comunicazione, impedendoci di trarre il massimo vantaggio da ciascuna situazione della nostra vita.

Prova il semplice esercizio spiegato in questo video. Si chiama Ascolto Attivo. Prova a farlo con il tuo partner. Sarà divertente (e forse un po’ frustrante) vedere con quanta difficoltà riusciamo effettivamente ad ascoltare l’altro e a stare con lui fino in fondo

 

.

La comunicazione è davvero importante, la Comunicazione, quella vera è attenzione, presenza, ascolto reciproco, è una danza che prende vita.

SalvaSalva

By | 2017-06-10T21:47:14+00:00 gennaio 14th, 2016|Psicologia|Commenti disabilitati su La Comunicazione è attenzione. Ma sappiamo davvero ascoltare?

About the Author:

Psicologo Milano - dr. Enrico Gamba Il dr. Enrico Gamba è psicologo Clinico, psicoterapeuta, ipnoterapeuta e formatore. www.enricogamba.org
Iscriviti alla Newsletter
Rimani aggiornato sui prossimi appuntamenti, ricevi subito le prime dieci pagine di ONE, 365 giorni insieme, il libro del dr. Enrico Gamba.
Iscrivendoti accetti che i tuoi dati vengano conservati in conformità con l'ex art.13 D. Lgs. 196/2003
Never display this again